Abbi il coraggio di cambiare di colpo!

(Marzo 1971. Alla cerimonia di consegna diplomi del Busen Bekka)

 

Viviamo in mezzo a complicate situazioni, che cambiano continuamente, in ogni momento. In un’epoca come questa si pensa che le tecniche di combattimento senz’armi non abbiano nessun valore e che la gente che dedica tutto il suo tempo a queste cose conduca una vita di basso profilo. Questa è l’opinione comune nella società.kaiso doshin so 19


Ora, non è forse il caso che quelli di voi che hanno posizioni di responsabilità e che si fanno chiamare “sensei” riflettano ancora una volta su come vivono, cosa pensano e che cosa stanno cercando di realizzare?

Diversamente, quelli che vogliono essere insegnanti di arti marziali e pensano che questo sia sufficiente, per me dovrebbero smettere immediatamente di fare Shorinji Kempo. Mi sentirei molto più a mio agio senza queste insignificanti persone intorno. Sappiate per certo che chi considera i fatti non dedicherebbe nemmeno un po’ del suo tempo a questa gente.

Io stesso, in passato, non sarei stato certamente definito un uomo retto. Ma quando incominciai a radunare persone e parlar loro di come gli esseri umani dovrebbero vivere ed esistere, la mia posizione e la mia condizione di Kancho (“capo”) richiesero carattere ed autocoscienza e accadde che fui obbligato a lottare per cambiare me stesso.


Tentare di fare di sé stesso una persona di carattere è certamente impegnativo e difficile.

In qualche occasione impulsi al desiderio di fare qualcosa di male o di ingannare gli altri possono insinuarsi dal tuo cuore e prendere possesso della tua mente. Però quel che succede è che l’insegnante che è in te, e che sa dire ai giovani cose apparentemente tanto incisive, riesce a fermare quell’altro te stesso. La cosa particolare di ciò è che ti senti tormentato, imbarazzato, cerchi di diventare serio e gradualmente migliori. Questo è proprio bello, no?


kaiso doshin so 27Per gli esseri umani è impossibile essere “come Dio, perfetti e impeccabili”. Per di più, io non richiedo a tutti voi la perfezione. Però vorrei chiedervi almeno ancora una volta che tutto ciò che dite ai vostri studenti, per favore portatelo avanti fino in fondo nella vostra vita quotidiana e non diventate quel tipo di persone che hanno pretese solo verso i giovani.

Anche se al principio vi sentite molto male, da questo momento in poi non vi impegnerete forse a diventare migliori andando verso il futuro? Gli esseri umani cambiano ed è sconveniente se voi non cambiate. Persino i bruchi non rimangono bruchi per sempre, no? Se non muoiono prima, un giorno certamente diverranno farfalle! Ora è giunto il vostro momento: lasciate cadere le vostre pelli e diventate farfalle!

Per gli esseri umani le possibilità che qualcosa apra loro gli occhi deve essere molto più frequente. Se pensate “Avverrà una qualche volta, a suo tempo, perciò lasciatemi semplicemente tempo”, in questo modo arriverete alla fine della vostra vita. Sono sempre le persone di scarso valore che, ingannando sé stessi, dicono frasi pompose come “Se un uomo cambia così facilmente, non va bene” oppure “Seguirò la mia strada da solo”.

Ma se qualcosa ti colpisce, se stavi sbagliando, se divieni cosciente di te stesso, se senti un qualcosa e cambi repentinamente, non c’è proprio nulla da vergognarsi.

Abbi il coraggio di cambiare di colpo di cambiare oggi stesso!

Torna all'indice