Cos’è la vera vittoria?

(Ottobre 1969. Ad un corso per istruttori)

15Finché facciamo di questo insieme di tecniche chiamato Shorinji Kempo la nostra bandiera, cedere ad altri sarebbe la fine dello Shorinji Kempo attuale, perciò non bisogna cedere.

Quel che devo dirvi, però, è che noi stiamo facendo qualcosa di diverso; noi dobbiamo infondere una forza spirituale nel nostro Shorinji Kempo.

Ho scritto parecchio sul combattimento e ho combattuto. Nondimeno, non ho mai perso un combattimento né ho mai battuto qualcuno per poi farglielo pesare con superiorità. Tutto ciò di cui avete bisogno è soltanto essere in grado di fermare una persona, o sviarla, quando sta facendo qualcosa di male.

Anche se venite gettati in carcere, spaventati o perfino torturati, l’importante è avere la forza spirituale per non passare dall’altra parte. Giusto? Anche se venite torturati o uccisi, finché il vostro spirito non cede, siete voi quello che è più forte.

Perciò non date retta a quelle ingenuità su come siano efficaci le vostre tecniche o sul fatto che possiate spaccare tre tegole in più di chiunque altro.

Per vincere davvero, dovete saper convincere gli altri. Se non convincete nessuno, non avete ottenuto nessuna vittoria. A questo livello, vorrei che imparaste di più.

 

 

Torna all'indice