Più legami orizzontali?

(Ottobre 1969. Ad un corso per istruttori)

La mia motivazione originaria nel creare lo Shorinji Kempo in Giappone era che volevo fare qualcosa di simile alle organizzazioni Chin Pan che esistevano in Cina. Tra i loro membri c’erano governatori e uomini di risciò, operai edili e soldati. Essi avevano come obiettivo il miglioramento del loro paese,del loro popolo, e lo scopo dell’organizzazione era di aiutarsi tra loro.kaiso doshin so 16

Nel pieno della sconfitta giapponese in guerra, credevo che la ripresa futura del Giappone potesse provenire solo dalla realizzazione dell’identità del popolo giapponese e dalla mutua cooperazione. Perciò mi sono messo a fare un’organizzazione del genere.

Dobbiamo lavorare per acquisire la capacità di agire come un gruppo unito, a livello di paese o di organizzazione, quando accade qualcosa. E’ un errore avere la forza solo per sé stessi. Come minimo dovete costituire intorno a voi un gruppo di persone che si mobilitino tra loro.

Non siate intimiditi, non fatevi spaventare. Io credo, non dico nella vittoria, ma assolutamente nel non essere sconfitti. L’organizzazione serve a questo scopo.

Ma non c’è popolo più incapace di questo del popolo giapponese! Ecco quel che vi dico: avete bisogno di più legami orizzontali. Non importa quel che ci potete guadagnare o perdere. Perlomeno, non pensate che dovreste difendere le vostre organizzazioni ed aiutare i vostri compagni? Vorrei stimolarvi ad essere tutti promotori di tutto questo. Se non c’è nulla di tutto questo in ciò che fate, è meglio che smettiate lo Shorinji Kempo subito: non ha senso!

 

 

Torna all'indice